Aiducatius – Empowering through Education

Nel 2009, Tom e Anna-Karin Ericsson hanno dato vita alla Aiducatius Foundation. Grazie all’impegno profuso nella loro agenzia di scambi culturali Educatius, Tom e Anna-Karin conoscono da vicino il valore fondamentale dell’istruzione.

Aiducatius Foundation ha sede in Svezia e lavora a sostegno dell’istruzione dei giovani. Oggi il ricavato viene donato principalmente a scuole in Gambia, Tanzania, Ecuador e Brasile. Astudy collabora con la fondazione promuovendo la realizzazione di due progetti Aiducatius: l’istruzione degli studenti della St. Martin Basic Cycle School di Kartong, in Gambia, e la piantagione di alberi in Tanzania, al fine di compensare le emissioni di CO2 prodotte dai viaggi aerei dei suoi studenti e del suo personale in viaggio.

“We believe education is for everyone”. / Tom Ericsson

Dal 2013, la Fondazione Aiducatius opera in maniera indipendente.

L’istruzione come fonte di nuove opportunità

Aiducatius mira a promuovere lo sviluppo delle comunità locali sostenendo i costi di libri, uniformi, scarpe e tasse d’esame. In un distretto come quello di Kartong, in Gambia, con una popolazione di circa 6.000 abitanti, la scuola diventa un’opportunità per migliorare la qualità della vita. Grazie al sostegno delle comunità locali, i genitori riescono ad avere dei risparmi da poter investire nell’istruzione dei figli, nell’espansione della propria attività o nell’assunzione di dipendenti. I programmi di exchange di Astudy non hanno un impatto solo sullo studente che vi partecipa, ma anche su tutta la comunità. 

Compensazione delle emissioni di CO2

Astudy opera nel rispetto dell’ambiente cercando di adottare soluzioni più sostenibili. La maggioranza dei nostri studenti viaggia in aereo per raggiungere la propria destinazione e, in alcuni casi, il nostro staff utilizza il trasporto aereo per recarsi presso i nostri colleghi all’estero. Per questo motivo, sosteniamo iniziative green per compensare le nostre emissioni di CO2.  

Ogni anno, Aiducatius promuove un’iniziativa di rigenerazione forestale in Tanzania tramite l’aiuto di agricoltori locali. Il progetto è gestito dalla chiesa protestante finlandese e appoggiato dal Ministero degli Affari Esteri finlandese. Ogni anno gli agricoltori vengono informati sulle problematiche ambientali e sul cambiamento climatico e vengono stipulati accordi per la piantagione di alberi. Gli agricoltori ripristinano 0,4 ettari di foresta naturale e ricevono 500 piantine di pino per coprire altri 0,4 ettari. Questo crea nuove iniziative da parte di vivai privati e aumenta il reddito degli agricoltori locali. 

Mettiti in gioco

Scopri maggiori dettagli sui progetti di Aiducatius o mettiti in contatto con uno degli studenti in Gambia.

Scopri la promozione