Davide - Welcome to USA

Ciao sono Davide e fin dalla seconda superiore ho sempre sognato di diventare un exchange student. Ho avuto diversi ripensamenti perché la decisione di lasciare il mio paese, la mia famiglia, i miei amici e la mia vita non è semplice, ma durante l’estate tra la terza e la quarta superiore ho deciso di buttarmi e di diventare finalmente un exchange student.

La scelta di Astudy
Ho scelto Astudy perché lo staff è stato molto gentile e molto disponibile con me fin da subito, mi ha chiarito ogni dubbio e mi ha spiegato ogni cosa nei minimi dettagli. Da qui è iniziato un lungo periodo, in attesa che mi venissero comunicate la destinazione e la host family. Il 10 dicembre ho ricevuto la mia host family e ho scoperto dove avrei trascorso il semestre da gennaio a giugno.

Da quel giorno al 16 gennaio, data della mia partenza ho continuato a fare le cose che facevo prima e a vivere la mia vita allo stesso modo, ma la mia mente e i miei pensieri andavano sempre a quello che sarebbe stato il mio exchange year. Ho scoperto che avrei trascorso il mio periodo all'estero a Saranac, nel Michighan, uno stato al nord degli Stati Uniti d’America.

La mia host family
La mia host family è composta da una mamma di circa 35 anni e suo figlio di 4 anni. Vivono in una casa classica casa indipendente americana come quelle che si vedono nei film. Il 16 gennaio ho lasciato Bologna, la mia città a cui sono molto legato, e ho raggiunto Saranac, passando per Londra, Chicago e Grand Rapids. Il momento dell’addio è stato piuttosto triste anche perché mi hanno accompagnato all’aeroporto. Oltre ai miei genitori c'erano anche dei miei amici che mi hanno voluto salutare per l’ultima volta prima di rivedermi a giugno. Finiti i saluti sono salito sull’aereo e ho iniziato ad immergermi nel mio semestre scolastico all’estero.

Vivere in Michigan
Saranac è una cittadina di 1300 abitanti e la città più vicina è Grand Rapids a solo mezz’ora di macchina, che con il suo milione abbondante di abitanti è la seconda città più grande del Michigan seconda solo a Detroit. Qui si sta bene, la vita è tranquilla e le persone sono molto accoglienti e gentili. E’ già passata una settimana dal mio arrivo e dentro di me ho un mix di emozioni incredibile. Sono un po’ triste per aver lasciato la mia vita, ma sono molto felice di quello che sto vivendo e che vivrò per i prossimi sei mesi, mi ritengo molto fortunato.

Anche se sono qui da poco, mi sento come a casa, e siamo solo all’inizio. Come si dice? Chi ben comincia…

Davide