Halloween in USA

Raffaela è un exchange student in USA, dove sta trascorrendo il suo anno scolastico all’estero.

Halloween, quante innumerevoli volte abbiamo sentito parlare di questa festa, ma quante realmente l'abbiamo celebrata ?

La festa in maschera più famosa

Personalmente ho da sempre sognato, sin da piccolina, di festeggiare questa festa molto sentita in paesi come gli Stati Uniti e anni dopo mi ritrovo qui in prima persona a vivere in pieno questa tradizione americana che si è ormai diffusa anche in Italia ma sicuramente non celebrata e organizzata come in questo paese che si trasforma ad ogni evento, prendendo tutto alla lettera e curando ogni minimo particolare senza lasciare nulla al caso.

Infatti qui, la tradizione del travestimento è una vera e propria forma d'arte praticata dai più piccini ai più grandi, i quali a loro volta tornano bambini per una notte. Forse anche più di una. Anche io per la prima volta mi sono travestita, non solo per il famoso dolcetto o scherzetto ma anche per andare a scuola, dove c'erano vari contest; chi decorava la porta della propria aula in modo più spaventoso, il vestito più buffo, quello più grande, e chi più ne ha più ne metta. È stato divertente vedere gorilla, dinosauri, hamburger e hot dog giganti circolare per i corridoi della scuola.

Trick or treat

È assurdo come i bambini riescano in poche ore, grazie alla mitica frase del “dolcetto o scherzetto”, a portarsi a casa chili di dolciumi. Credo che sia il paese dei balocchi per una come la sottoscritta. Come si suol dire, “pancia mia fatti capanna”.

Le strade del mio vicinato sono state chiuse al traffico per permettere proprio si bambini di circolare liberamente per le case dove fuori le porte c'erano persone travestite aspettando di dare dolcetti a chiunque si avvicinasse.

Questa festa è così sentita dalle persone del luogo a tal punto che i preparativi incominciano un mese prima. Nella mia scuola i professori organizzano festicciole per halloween già da una settimana prima, dove ci offrono dolci e cibo. Tutti cercano di addobbare la casa nel modo più spaventoso e bello possibile quasi come se fossero in competizione l'uno con l'altro, trasformando talvolta anche la loro casa in una specie di museo aperto al pubblico.

Questo è il caso di una mia vicina di casa che per l'occasione ha allestito il suo garage creando un percorso "da paura" dove tutti potevano entrare e provare un brivido.

Le famose zucche

Ovviamente la regina di questa festività è la mitica zucca, che è il simbolo di Halloween e mi pare ancora incredibile che sia riuscita a prepararne una incidendo con il taglierino un volto alquanto buffo e carino, trascorrendo un bel momento con la mia host family. 

Raffaela scrive dal Texas mentre sta trascorrendo il suo anno scolastico in USA. Vorresti anche tu frequentare una high school in Texas? Con Astudy puoi aggiungere una scelta dell’area al tuo programma!

Diventa un exchange student