Il prom di fine anno

Giulia è un exchange student in USA, dove sta trascorrendo il suo anno scolastico all’estero.

Quando prima di partire si spera di trovare una vita da film negli Stati Uniti, non si ha tutti i torti. Uno degli eventi più famosi ed acclamati dell’anno nelle high school americane è il prom, il ballo studentesco di fine scuola riservato agli studenti junior e senior (11º e 12º anno).

I preparativi dell'evento dell'anno

Esattamente come nei film, è un evento che viene preparato in largo anticipo dagli studenti stessi, che pensano alla location, al catering, al dj, al fotografo; insomma un po’ a tutto. Non solo gli studenti che fanno parte dell’organizzazione preparano il tutto in grande anticipo, ma anche coloro che andranno semplicemente al ballo, sentono l’ansia di trovare il vestito e la scarpa perfetti, così come trucco e capelli il giorno stesso del prom.

Prepararsi singolarmente, con il proprio fidanzato o con le amiche ha un peso particolare, poiché è momento di divertimento e di creazione di ricordi.

Le tradizioni

Leggenda narra che il ragazzo si presenti con il fiore sul petto abbinato a quello sul polso della ragazza a cui ha proposto di andare al ballo insieme (cosiddetta “date” o appuntamento), faccia le foto sul portico di casa con i genitori di lei, e vadano via in limousine o macchina molto elegante.

Ebbene sì, se si è abbastanza fortunati da trovare una seconda metà amorosa o semplicemente un appuntamento per questa festa tanto acclamata, questo è proprio quel che solitamente succede! Pazzesco no?

Tantissimi ricordi

Ma facciamo un passo indietro. Anche le proposte con i cartelli tutti decorati oppure i fiori e le scritte con i petali sul lago non sono fantasie inventate per la televisione. Esistono e sono una parte dell’esperienza assolutamente indimenticabile!

Una volta arrivati al giorno del prom, trucco e make up sistemati e saliti nella macchina di lusso, prima del ballo vero e proprio ci si raccoglie in un parco/ambiente di ritrovo dove si possono scattare le foto con parenti e amici, per poi andare a cena al ristorante in gruppi divisi.

Il ballo vero e proprio poi lascia senza parole. L’occasione di passare del tempo facendo attività non convenzionali con i propri compagni/coetanei è insostituibile e unica. Cercando di non svelare troppo sul prom in sé, auguro di vivere questa esperienza a chiunque ne abbia la possibilità, perché è insostituibile!

PS: i film dicono la verità, adesso sapete come regolarvi!!!

Giulia scrive dal Michigan mentre sta trascorrendo il suo anno scolastico in USA. Vorresti anche tu frequentare una high school in Michigan? Con Astudy puoi aggiungere una scelta dell’area al tuo programma!

Diventa un exchange student