Essere un exchange student

Asia è un exchange student in USA, dove sta trascorrendo il suo anno scolastico all’estero.

Ormai sono passati cinque mesi da quando sono tornata da Fort Collins, Colorado. Ho sempre un po' di nostalgia; ci sono cose che da allora sono cambiate in me e ho preso abitudini che ormai fanno parte della mia vita.

Ovunque vada porto sempre con me qualcosa che mi ricordi della mia avventura, che sia un braccialetto, una foto o uno sticker attaccato alla mia borraccia (eh già, adesso ho ben quattro water bottle), insomma, tutto ciò che può catapultarmi nuovamente, anche solo per un secondo, dove ero prima.

Cosa mi ha dato essere un exchange student

Delle volte penso a cosa sarebbe stato di me se non fossi mai partita; mi chiedo "cosa sarebbe stato delle ambizioni e degli obiettivi che ho maturato negli Stati Uniti?", "mi sarei appassionata così tanto allo sport che ora pratico?", "avrei avuto le idee così chiare su quello che ho intenzione di fare da grande?".

La risposta è probabilmente no. Mi sembra ancora così surreale che io sia stata davvero in USA! Sono stata davvero nel mondo delle possibilità, ho vissuto la vita di un teenager americano, o meglio, sono stata una teenager americana. Parties, brunches, fast food, club, sport, hiking, trips, PROM... I can go on for a long time! 

Chi ne ha, più ne metta. Queste cose ovviamente sono relative alla mia esperienza, dato che sono stata in Colorado dove escursioni e ski trips sono il pane quotidiano. Ogni exchange può dirvi qualcosa di nuovo, di diverso, che potrà farvi sentire quasi di essere dove è stato lui, a vivere e fare le stesse cose. 

Un aneddoto

Scrivendo queste parole, mi scende quasi una lacrima. Ricordo quando insieme alla mia host-family ero andata a trascorrere una serata a casa di alcuni loro amici che avevano tre figli, di cui uno, il più grande, era diventato anche mio amico. Il suo nome era Declan (tipico americano) e insieme a tutta la sua famiglia aveva una forte passione per gli animali, tant'è che avevano dei bellissimi cavalli.

Durante la cena, parlando, Declan e il padre iniziarono ad esaltarsi non appena la sorellina più piccola aveva nominato qualcosa che allora non avevo la più pallida idea di cosa fosse. Il termine era "guinea pig". Quando chiesi loro di farmi vedere una foto, il ragazzo si alzò e uscì velocemente dalla porta d'ingresso.

Io, ad essere sincera, non ci feci caso più di tanto sia perchè le chiacchiere degli altri mi stavano intrattenendo, sia perchè era stato così veloce da non darmi neppure il tempo di capire cosa stesse accadendo. Non appena rientrò in casa dopo circa qualche secondo, vidi nelle sue mani ben tre porcellini d'india! Si ragazzi, potete dirlo forte! Non avrei mai immaginato una cosa del genere, anche perchè mi aspettavo una foto!

Vi racconto un episodio del genere, del resto semplice in sè, per farvi capire che anche questi eventi danno la forza di fare tutto, danno un motivo in più per sorridere e non veder l'ora di vivere la prossima avventura.

Diventa un exchange student, conquisterai il mondo!

La vita è un percorso lunghissimo, pieno di ostacoli e buche da scansare, o fossi da cui risalire. Io faccio parte di quelle persone che temono di fare qualcosa non per paura, ma perchè sanno che poi tutte le cose belle, purtroppo, finiscono. Non sapevo cosa avrei fatto dopo essere tornata a casa, nella mia città che mi sta stretta sempre di più. Mi sarei abbattutta? Avrei rimpianto tutto quello che ho fatto? Avrei pregato i miei di mandarmi lì per sempre?

Non posso dire che la mia vita americana non mi manchi, forse devo dire che mi manca un sacco. Sapete cosa però? Ora ho una forza di volontà più forte di quella che avevo prima, sono proietta verso un modo diverso e pieno di opportunità, sono carica per affrontare tutto quello che il mondo mi riserva. Ho imparato a vedere il mio exchange come una tappa, una fermata, come qualcosa che serve appunto per rifornirsi di nuove cose da mettere nel proprio bagaglio.

Vorrei tornare indietro e rifare tutto. Ripetere ogni singola cosa, magari anche ricommettere gli stessi errori, e provare le stesse paure, perchè alla fine sono quelle che mi hanno reso una persona migliore. 

Asia scrive dal Colorado mentre sta trascorrendo il suo anno scolastico in USA. Vorresti anche tu frequentare una high school in Colorado? Con Astudy puoi aggiungere una scelta dell’area al tuo programma!

Diventa un exchange student