Anno scolastico in USA

Fiamma è un exchange student in USA, dove sta trascorrendo il suo anno scolastico all’estero.

 

My America

Ciao, sono Fiamma, ho 17 anni e sono felice di poter finalmente dire di essere una Exchange Student negli Stati Uniti! Dove sono capitata? Sono in Kentucky, in un piccolo paesino di soli 5mila abitanti chiamato Paintsville, con una nuova famiglia, in una nuova casa, a soli 3 minuti da scuola! Qui il tempo passa talmente veloce che è già passato più di un mese da quando ho salutato la mia famiglia e i miei amici… Non li vedrò per 10 mesi!

Soft landing camp a NY

Ci sono talmente tante cose da dire che davvero non so da dove cominciare! Partiamo con il Soft Landing Camp a New York. Prima di iniziare questa nuova esperienza ho potuto partecipare con mia sorella Lara, anche lei exchange student, ma in California e con tanti altri ragazzi provenienti da diverse parti del mondo (Finlandia, Norvegia, Danimarca, Spagna...) al Soft Landing Camp a New York!

Durante questi 5 giorni oltre che a visitare la grandissima città abbiamo avuto la possibilità di iniziare questa nuova avventura facendo nuove amicizie e confrontandoci riguardo alle nostre aspettative, paure, emozioni! Ogni mattina, prima di visitare una nuova parte della città, abbiamo partecipato ad alcuni incontri in cui erano presenti tutti gli Exchange Students, in modo da conoscerci meglio e prepararci alla nuova esperienza, anche tramite giochi divertenti. Il tutto in inglese ovviamente!

Inizia la mia avventura

L’8 agosto è finalmente arrivato il giorno della “reale partenza”, destinazione Kentucky. Inutile dire che quella mattina ero un mix di ansia, emozione, paura, felicità! Appena scesa dall’aereo c’era la mia nuova famiglia, emozionatissima ad aspettarmi con un cartellone con scritto “welcome Fiamma”. Fin da subito mi sono trovata a mio agio con loro, sono sempre molto ospitali e disponibili con me! Ho una host sister della mia età, un’altra di 15 anni, un host brother più grande e la mia host mum. Siamo in 5! Appena usciti dall’aereoporto, come "prima cosa americana" siamo andati in un ristorante italiano, che stranamente era pure buono!

Una nuova vita

Le prime settimane era tutto un pò strano, tutto nuovo, tutto da scoprire, ma in pochi giorni mi sono subito abituata al “nuovo stile di vita”. Qui è tutto diverso, ci sono tantissime cose da fare e durante la giornata si è davvero occupati. Qualche giorno dopo il mio arrivo ho iniziato la scuola.

Tipica scuola americana, armadietti, cambio della classe ogni ora, banchi singoli, mensa con il self-service, cheerleader e molto di più! A scuola non ci si annoia mai e avendo avuto la possibilità di scegliere le materie, posso studiare quello che più mi piace! Sono molte le particolarità della scuola americana. Ogni giorno si può assistere a lezioni organizzate diversamente e si fanno sempre attività differenti.

Ogni volta che c’è una partita i giocatori della squadra devono indossare le loro uniformi e ogni venerdì le cheerleader indossano le maglie dei giocatori di Football! Molto importanti sono gli sport come Soccer, Football Americano, Cheerleader!

Grazie a questa esperienza sto cercando di fare tutto ciò che per me è nuovo; infatti fin da subito sono entrata nella squadra di Soccer, sport mai praticato in Italia, ed è stato molto divertente sperimentare qualcosa di nuovo. Fare sport aiuta molto, non solo per migliorare il proprio inglese ma anche per conoscere nuove persone e direi che facendo Soccer sono sempre molto occupata, ogni giorno c’è o una partita o un allenamento!

Tempo libero

Il venerdì sera è dedicato alle partite di football. Verso le 7 gli spalti iniziano a riempirsi e ci sono sempre tantissime persone. Ogni settimana c’è un “tema” e gruppi di ragazzi si travestono e animano la partita! Inutile dire che ovviamente non mancano le cheerleader, con le loro uniformi, grandi fiocchi e i loro famosi pom pom. Mi piace molto andare alle partite di football perchè c’è sempre una bella atmosfera e posso incontrare i miei amici e fare nuove amicizie.

Tra poco ci sarà l’homecoming, ovvero il ballo di inizio anno e non vedo l’ora che arrivi quel giorno! Ho fatto molte amicizie da quando sono arrivata e ho conosciuto anche altri Exchange Student a cui sono molto legata, ed è proprio per questo prevedo che sarà una bellissima e divertentissima serata!

Sono solo passati circa due mesi però mi sento ugualmente di consigliare questa esperienza perchè è davvero il miglior modo per perfezionare il proprio inglese e sopratutto per fare cose che mai si avrebbe mai pensato di fare, conoscere nuove persone e trascorrere un anno esattamente cosi come si vede nei film!

Fiamma scrive da Kentucky mentre sta trascorrendo il suo anno scolastico in USA. Vorresti anche tu frequentare una high school in USA? Prenota subito un incontro informativo gratuito per diventare un exchange student con Astudy!

Diventa un exchange student