Le prime settimane

Virginia è un exchange student in Australia, dove sta trascorrendo il suo semestre all’estero.

Hello there!!

Vivo in Australia da ormai 3 settimane. Tengo a dire che quando mi ripeto tra me e me "sono in Australia da tre settimane" mi sembra impossibile. Il tempo è veramente volato. Giuro che sembra ieri da quando sono atterrata a Brisbane.

Come sono state la mia seconda e terza settimana? Ci sono tante tante cose da dire, quindi cominciamo!

Il primo giorno di scuola

Il lunedì mattina della seconda settimana è iniziato con una bellissima sveglia alle 6 di mattina. Dopo aver fatto doccia e abbondante colazione, io e la mia host mum siamo uscite di casa per dirigerci a scuola. La mia host sister ha iniziato la scuola di martedì in quanto frequenta una scuola diversa dalla mia.

Una volta arrivata alla Centenary Heights State High School, mi sono diretta verso l'ufficio principale. Prima impressione sulla scuola: wow! E' totalmente diversa a quello a cui siamo abituati noi italiani.

Ci sono tanti edifici, giardinetti e corridoi esterni (se così posso chiamarli). Ma la cosa più differente di tutti è la divisa. La divisa della mia scuola è verde e oro, perchè sono i colori della nazionale australiana.

Ho avuto inoltre la fortuna di conoscere gli altri exchange students che avrebbero iniziato con me la scuola; Emma, Francesca, Filippo e Jacopo (gli altri italiani), Gabriela, dal Brasile ed Emily dalla Cina.

Il primo giorno perciò è stato molto easy perchè ci siamo conosciuti tra di noi e siamo rimasti nella sala dell'ufficio per parlare delle varie regole ecc. Il momento più emozionante è stato quando abbiamo avuto la possibilità di conoscere le nostre buddies. Nel mio caso sono Emily e Agot. Sono delle ragazze simpaticissime e carinissime.

Appena sono entrate nella stanza mi hanno subito riconosciuta e come regalino di benvenuto mi hanno dato dei cioccolatini tipici australiani a forma di koala.  Durante il primo break ci siamo conosciute meglio e mi hanno portata in giro per la scuola. Mi hanno fatto conoscere subito i loro amici, che a quanto pare non vedevano l'ora di incontrarmi. Sono tutti davvero super simpatici e amichevoli. 

Successivamente, quello stesso giorno abbiamo dovuto scegliere le materie. Inizialmente, avevo scelto: English, Maths B, Biology, German, Art e Business. Dopo qualche ripensamento il giorno successivo ho parlato con Jeff, il mio tutor e la mia scelta finale è ricaduta su: English, English Support, Maths A, Hospitality, German e Digital Media.

Sempre nella mia prima giornata di scuola sono andata a comprare la divisa. Sono due divise: quella sportiva da indossare tutti i giorni, e la formal uniform che va indossata solo in giornate speciali. In totale ho speso 200$ ma credo sarà un ricordo che mi porterò in Italia (non credo la indosserò nella mia scuola italiana però!).

La settimana scolastica

Il martedì, è un giorno particolare perchè tutti gli alunni dello year 11 hanno la giornata breve. Infatti ho frequentato solo due lezioni e una classe di PCG.

Che cos'è il PCG vi chiederete? Io ci ho messo quasi un giorno per scoprirlo. È una classe in cui ti ritrovi la mattina per 10 minuti con altre 10/15 persone circa per fare l'appello. Il martedì però questa classe sostituisce la terza ora.

Dopo il PCG si dovrebbe andare a casa, ma siccome io devo aspettare che la mia host mum finisca le lezioni mi fermo a scuola o vado al campo sportivo insieme ad altri studenti.

La mia prima settimana di scuola, riassumendola, è stata molto tranquilla. Ho fatto amicizia, ho frequentato i corsi, ho imparato alcune abitudini della vita australiana ma in fondo si può dire che le paure iniziali di sentirsi fuori posto non si sono affatto presentate.

Abourigenal Day

Il venerdì successivo sono andata con gli altri exchange student alla Darling Heights State School, dove si è tenuto l'Abouriginal day. È stato veramente molto interessante.

C'erano dei bambini aborigeni che ci hanno spiegato da quali zone provenivano e alcune particolarità sulla loro cultura. Una della parti più divertenti della giornata è stato dipingere le facce dei bambini.

Esatto avete capito bene! Io e gli altri exchange student ci siamo armati di pennelli e colori a tempera e abbiamo dipinto con fiori, farfalle e altre decorazioni decine e decine di bambini. Ho un futuro come animatrice! E' stato veramente bello vedere i bambini così felici ed entusiasti anche solo per averli disegnato una cosa qualsiasi sul viso.

Weekend in famiglia

Il sabato invece sono andata a mangiare da Macca's (tradotto = Mc Donald) con la mia host sister e il mio host dad nel centro commerciale più grande di Toowoomba. Abbiamo fatto un giretto per i negozi e li ho trovato uno dei negozi più belli che abbia mai visto. 

Nel pomeriggio invece, sono andata a festeggiare il compleanno di Agot la mia buddy. Mi sono divertita molto. Abbiamo mangiato, cantato, ballato e guardato un film. La sera sono tornata a casa e ho guardato in compagnia della mia host family e di Teddy (il barboncino) un altro film.

Koala e Canguri

Domenica è stato un giorno tanto atteso; koala e canguri! Nei giorni precedenti avevo già visto qualche canguro, ma non da così vicino!

Alle 7.30 di mattina io e gli altri 20 exchange students della Centenary Heights ci siamo incontrati a scuola e con il pullmino siamo giunti al Lone Pine Koala Sanctuary di Brisbane!

Una volta entrati abbiamo avuto la possibilità di vedere tutti gli animali tipici australiani: dai canguri ai koala, dall'ornitorinco al diavolo della Tasmania.

È stata una giornata molto divertente e finalmente ho avuto la possibilità di abbracciare un koala e nutrire un canguro (in verità più di uno). È stata un'esperienza splendida.

I koala sono animali dolcissimi, l'unica pecca è che ti si aggrappano alla maglia e non ti lasciano più! I canguri, invece, mi stanno un pò antipatici. Si interessano solo se hai del cibo in mano! E sono pure ingordi; uno di loro era molto affamato e mi ha strappato il sacchetto di mano!

Alla fine della giornata ci hanno consegnato le foto ricordo scattate con i koala e abbiamo mangiato qualcosa al punto ristoro del koala sanctuary.

Routine australiana

Dalla terza settimana si è consolidata una certa routine; sveglia, colazione, doccia, scuola ecc. Una cosa degna di nota è stato il mio primo test di matematica in Australia.

Non è stato molto difficile, anzi abbastanza semplice considerati gli standard italiani. La settimana è volata via: sono stata al Japanese Garden della University of Southern Queensland e ho assaggiato per la prima volta da quando sono in Australia la famosa e temuta vegemite! Ragazzi è davvero terribile!

A presto, Virginia

Virginia scrive dal Queensland mentre sta trascorrendo il suo semestre scolastico in Australia. Vorresti anche tu frequentare una high school in Queensland? Con Astudy puoi scegliere la tua scuola con il programma Select!

Diventa un exchange student